TUTTI GLI EVENTI DI ROMA

Gli eventi tradizionali immancabili che si svolgono da anni a Roma.



Pantheon

Il Natale di Roma

Uno degli eventi piu' importanti nella tradizione culturale romana e' il "Dies Romana" come dicevano gli antichi è una festività legata alla fondazione della città di Roma e viene festeggiata il 21 aprile.
Secondo la leggenda Romolo ha fondato la città di Roma il 21 aprile del 753 a.C.
Oltre agli innumerevoli eventi culturali organizzati ogni anno nella Capitale a mezzogiorno va in scena uno degli spettacoli più affascinanti.
Il sole entra nell'oculus del Pantheon illuminando il portale d'ingresso.
Evento che accadeva anche nell' antica Roma quando l’Imperatore approfittando di questo bagliore faceva il suo ingresso nel tempio apparendo ai presenti come una divinita'.




Santa maria maggiore

A Roma nevica in pieno agosto

Si narra che nella notte tra il 4 e il 5 agosto, la Madonna apparì in sogno all'attuale Papa Liberio e a una coppia di patrizi a lei molto devoti, dicendogli che sarebbe avvenuto un miracolo nel posto in cui lei voleva che si costruisse una chiesa.
La mattina successiva l’area dove ora sorge Santa Maria Maggiore nel quartiere dell'Esquilino si risveglio' straordinariamente innevata.
Il Papa di conseguenza fece costruire una chiesa alla Madonna della Neve proprio in quel posto.




Rose al pantheon

La Pentecoste

I Vigili del Fuoco del Comando di Roma, come ogni anno in occasione della Pentecoste, salgono sul tetto del Pantheon e alla fine della funzione religiosa gettano 12 sacchi di petali di rose rosse.
Nel giorno della pentecoste i pompieri collaborano da molti anni all' evento, gettando i petali di rosa rossa che simboleggiano la scesa dello spirito santo con le gocce del sangue di Gesù.




Il giro delle sette chiese

Il giro delle sette chiese di Roma è un percorso di circa venti chilometri dove si visitano le quattro basiliche patriarcali più la Basilica di San Lorenzo fuori le Mura, La Basilica di Santa Croce in Gerusalemme e la Basilica di San Sebastiano< fuori le Mura, questo pellegrinaggio anticamente veniva effettuato in una sola giornata come atto di devozione.
Ancora oggi viene effettuato da molti pellegrini romani e da fedeli di tutto il mondo che si danno appuntamento a Maggio ed a Settembre di ogni anno.




Festa de' noantri

La leggenda racconta che dopo una furiosa tempesta nei pressi della foce del Tevere fu trovata da alcuni pescatori una statua della Vergine Maria, scolpita in legno di cedro.
La statua della Madonna fiumarola fu donata ai frati carmelitani di Trastevere< e divenne così la madonna protettrice dei trasteverini. Il primo sabato di ogni anno dopo il 16 luglio la Vergine viene portata in processione per le strade del rione fino alla chiesa di San Grisogono che era la sua antica sede e dopo otto giorni riportata nella chiesa di San Agata sede attuale.
Negli ultimi anni con un altra processione sul Tevere viene rievocato il trasporto fluviale della statua.







Candelora

La Candelora

La Candelora è la più antica festa romana, inizialmente festa pagana che con l'avvento del Cristianesimo fu abolita e sostituita con una nuova festa cristiana.
Fu quindi introdotta il 2 Febbraio quaranta giorni dopo il Natale la festa della Purificazione della Madonna e fu chiamata la festa delle candele, in romano Candelora.
Una processione attraversava il Foro fino a Santa Maria Maggiore e terminava con la benedizione dei ceri, simbolo del battesimo che purifica dal peccato originale.
Ancora oggi e' rimasta l'usanza della benedizione dei ceri e da qui l'inizio del cammino verso la Pasqua.