Cornice romana

PARCO ARCHEOLOGICO DI OSTIA ANTICA

Ostia era una città porto posta nelle vicinanze della foce del fiume Tevere.

Mappa Ostia Antica

L’antica città di Ostia, da ostium “foce” e' nata grazie alla vicinanza del fiume Tevere e del mare.
Il re di Roma Anco Marzio fondò Ostia nel 620 a.C. per la vicinanza della foce del Tevere e delle saline costiere.
I resti più antichi di Ostia Antica sono della seconda metà del IV secolo a.C. e quindi successivi a quel periodo.
Si tratta di rovine di una struttura fortificata in blocchi di tufo, costruito dai romani per difendere la foce del Tevere.

Ostia Antica

Con l'affermato predominio di Roma sul Mar Mediterraneo, Ostia divento' un porto fluviale mercantile molto importante perdendo la sua funzione difensiva originale.
Alla fine dell' eta' Repubblicana ed all'inizio dell' Impero, Ostia era già un prospero centro commerciale circondata da mura fortificate nelle quali si poteva entrava solo attraverso delle porte, la Porta Romana, Porta Laurentina e Porta Marina.



Ostia Antica

Ostia con il passare del tempo e con l'aumentare della potenza dell'Impero Romano divenne sempre più ricca e popolosa.
Le attività economico-commerciali erano legate ai vicini Porti Imperiali di Claudio e Traiano.
Ed e' proprio in questo periodo particolarmente florente che e' stato possibile terminare la sistemazione del Foro la costruzione delle terme, degli horrea depositi per il grano, delle scholae sedi per associazioni professionali, le insulae e del Capitolium il tempio principale della città.
Ostia a metà del VI secolo d.C. perse la sua importanza ed incomincio' ad essere abbandonata e isolata, essendo la navigazione del fiume Tevere piena di ostacoli e la via Ostiense ormai ridotta ad una selva.

Ostia Antica

Nell' area Archeologica di Ostia Antica c'e' una parte che mi interessa in modo particolare per la presenza di un Termopolio, un caseggiato romano a due piani con stanze e taverne che si sviluppano intorno ad un cortile costruito nel periodo di Traiano ed Adriano.

Ostia Antica

Da via di Diana si accede attraverso l’entrata principale dell’edificio dove si trovano dei negozi e dei cortili dove fu installato un Bar-Tavola Calda.
Il bancone marmoreo con lavabo si trova ancora integro al suo interno, un mortaio rinvenuto dagli scavi nelle vicinanze è stato installato sul bancone.



Ostia Antica

C'e' una parete con affreschi di cibo e bevande come a rappresentare le cose che offriva il locale.
Tra l'altro e' stata rinvenuta anche una grossa giara sotterrata, che molto probabilmente veniva usata per conservare vino o olio.
Nel parco archeologico di Ostia antica c'e' anche una Cauponae che e' un ostello privato, ristorante e bar tutt'altro che lussuoso.

Ostia Antica

La Caupona di Fortunato si trova fra la Via della Fontana e il Decumano Massimo, alla fine del Portico di Nettuno, fra le Terme di Nettuno e il teatro.
Sul pavimento fatto a mosaico c'e' un immagine di un cratere con la scritta: “Fortunato dice: poiché hai sete, bevi il vino dal cratere”.



Ostia Antica