LA CUPOLA DI SAN PIETRO VISTA DA VIA PICCOLOMINI.

L'effeto ottico unico della cupola di San Pietro vista da via Piccolomini.


Percorrendo via Niccolò Piccolomini, nel quartiere Aurelio è possibile godere della vista della cupola di San Pietro con un effetto ottico unico, più ci si avvicina e più il Cupolone sembra allontanarsi.



Via Piccolomini ed il Cupolone



L'effetto ottico si verifica non solo se la via si percorre a piedi, ma anche a bordo di un qualsiasi veicolo, attenzione pero' a non creare incidenti, visto che troverete molte altre persone che sperimantano questa esperienza .
Magia? Mistero? No... e' solo un gioco di prospettive che inganna il nostro sguardo dovuto alla presenza di alcuni edifici ai lati della strada.
Nel primo tratto di strada l'occhio riesce a vedere solo la cupola, in tutta la sua grandezza incorniciata dagli edifici disposti a destra e a sinistra.

Via Piccolomini ed il Cupolone


Proseguendo lungo la via gli edifici finiscono e l'occhio inizia a percepire lo spazio in maniera diversa.
Si inizia a vedere lo sfondo e lo sguardo ha una nuova percezione che otticamente, sembra allontanare la Cupola di San Pietro.
La cupola di San Pietro e' una delle più vaste coperture in muratura mai costruite, ha un diametro interno di circa 42 metri ed e' alta oltre 130 metri.
Le sue forme rispecchiano in buona parte il disegno di Michelangelo Buonarroti che vi lavorò fino all'anno della sua morte, avvenuta nel 1564.
E' uno dei simboli più celebri della città di Roma, nonché uno dei punti più panoramici della città, con vista a 360 gradi sull'intera Città del Vaticano e su quasi tutti i quartieri del centro storico di Roma.