La chiesa di Santa Maria dell'Orazione e Morte

La chiesa di Santa Maria dell'Orazione e Morte si trova in via Giulia nel rione Regola a Roma.


La chiesa di Santa Maria dell'Orazione e Morte si trova in via Giulia nel rione Regola a Roma.
La chiesa e l'oratorio furono costruiti dalla confraternita della Santa Maria dell'Orazione e Morte nel 1573.
Fu ricostruita nel 1737 da Ferdinando Fuga e l'anno dopo fu consacrata come chiesa del SS. Crocifisso e della Beata Vergine da Cristoforo d'Almeida.
Dal 1552 al 1896 furono raccolti dalla Confraternita migliaia di corpi insepolti con lo scopo di dargli una pietosa sepoltura.



Santa Maria dell' orazione e morte

I corpi venivano recuperati nei posti piu' insoliti, morti annegati, uccisi e per i piu' disparati motivi, molti di questi furono posizionati all’interno delle cripte.
Insieme alla chiesa ed all'oratorio fu costruito anche un enorme cimitero in parte sotterraneo ed in parte sulle rive del Tevere ma quest'ultimo nel 1886 fu quasi completamente distrutto per la costruzione dei muraglioni del Tevere.



Santa Maria dell' orazione e morte

All'interno della chiesa ci sono molte opere e decorazioni che rimandano alla vita nell' aldila', da qui si puo' scendere nella cripta passando attraverso la sagrestia ed è possibile visitare quanto resta dell’antico cimitero.
Oggi i sotterranei si presentano come un ossario, dove decorazioni artistiche, croci, sculture e lampadari sono realizzate interamente con ossa e scheletri.



Santa Maria dell' orazione e morte

Alcuni teschi conservati hanno inciso sulla fronte il nome del morto, la data, in alcuni casi il motivo del decesso ed il luogo del ritrovamento.
Sulla facciata esterna della chiesa c'e' una targa raffigurante uno scheletro che avverte i visitatori: "Hodie mihi, cras tibi", che sigifica: "Oggi a me, domani a te".